Essere giovani significa essere validi sul piano delle capacità motorie e pertanto si può restare giovani anche sopra ai 60 anni… se ci si mantiene in esercizio.

Per questo motivo il nostro Centro ha dedicato uno spazio specifico a tutte le attività motorie pensate per tutte le età ed esigenze: la Palestra Polifunzionale. Una superficie attrezzata con i più moderni macchinari, utilizzati per la riabilitazione e il potenziamento muscolare, ma anche per il fitness metabolico, adottato nella prevenzione dell’obesità e nella riabilitazione cardiovascolare. In questo stesso spazio si svolgono anche le attività di true pilates e di preparazione atletica.

La ginnastica è sicuramente uno degli sport più antichi: esso si è sviluppato a partire dagli esercizi che i soldati dell’antica Grecia eseguivano per rimanere in forma, dagli esercizi per migliorare l’abilità di salire e scendere da cavallo e dalle tecniche acrobatiche circensi.

La nostra offerta è orientata verso il raggiungimento di tre tipologie di obiettivi perseguibili:

  • Prevenzione di inabilità nel movimento (persone che si muovo poco nel lavoro, scolari, anziani)
  • Riabilitazione dopo malattie, fratture, lunghe degenze ospedaliere
  • Miglioramento e mantenimento delle capacità motorie del corpo per persone che praticano attività sportiva amatoriale
L’esercizio fisico è in grado di produrre delle modificazioni sul nostro organismo. In altre parole è possibile plasmare il nostro fisico a nostro piacimento, semplicemente praticando della ginnastica orientata verso quell’obiettivo. Questa capacità dell’esercizio fisico è ancora più evidente durante il periodo della crescita (età evolutiva).
Se questo è vero – e lo è – allora si rende possibile sfruttare questa prerogativa dell’esercizio fisico per migliorare la morfologia di un bambino, o di un ragazzo che nel crescere ha visto il suo fisico indebolirsi ed andare in contro a dei Paramorfismi.

Nasce così l’idea di una specifica Ginnastica, chiamata appunto Ginnastica Correttiva, che studia e raccoglie tutte le tecniche motorie atte allo scopo.

Durante la crescita (età evolutiva) tutti i giovani dovrebbero imparare a muoversi e ad utilizzare il proprio fisico per tutte le esigenze della vita “naturale”: camminare, correre, saltare, arrampicarsi, equilibrismi, lanciare, nuotare, lottare, ecc. Esigenze che oggi non sono più necessarie per la sopravvivenza, ma che in passato lo erano. Noi oggi per procurarci il cibo non abbiamo più bisogno di salire sugli alberi, o di correre, o di lanciare dei sassi, ecc…

Il nostro fisico però è lo stesso dell’uomo primitivo ed ha pertanto le stesse esigenze di allora. Esso inoltre si deteriora se non viene tenuto in esercizio. Oggi anzi, l’uomo moderno ha anche esigenze “superiori” (superiori per qualità) rispetto all’uomo primitivo: desidera divertirsi e per fare ciò ama praticare degli sport che appunto lo divertono. Ecco allora la grande importanza della “Ginnastica di Mantenimento”: essa serve per mantenere le capacità motorie acquisite nell’età della crescita (perché altrimenti esse verrebbero perdute a causa della sedentarietà, come già detto sopra) e per mantenere il fisico sempre preparato ad affrontare gli sforzi occasionali che la pratica sportiva richiede.

La “Ginnastica di Mantenimento” come viene insegnata nel CENTRO ANTONACCI ha delle prerogative che la rendono peculiare, in quanto utilizza attrezzature che ripropongono proprio le esperienze motorie richieste in ambiente naturale. Ciò è ben più importante della forza muscolare di per sé.

Questa ginnastica ha per obiettivo quello di “formare” fisicamente i soggetti in età di accrescimento, attraverso esperienze motorie le più varie, condotte nel modo più razionale e nella massima sicurezza. La GINNASTICA FORMATIVA è una esigenza  fondamentale per la salute del bambino.

Essa inoltre rivolgendosi al fisico per farlo muovere in modo sano e sicuro, lo aiuta a crescere forte ed armonioso.

Essa crea le premesse anche per il superamento di “paure” non giustificate, permette di capire in modo concreto la possibilità di imparare cose che ci sembrava impossibile di riuscire a fare e soprattutto allena la mente, la forza di volontà ed amplifica la sicurezza in se stessi.

La GINNASTICA MEDICA si riallaccia ai concetti che informano la Ginnastica Correttiva, per trasferirli nel settore degli adulti. In questo caso però, tali concetti vengono applicati non solo alla morfologia, ma spesso alla funzione delle varie parti del corpo e degli apparati coinvolti nel funzionamento dell’apparato locomotore. Si pensi per esempio ad una deformità come l’incurvamento della schiena: in una persona adulta non può più essere corretto, ma se non si fa niente, esso, inesorabilmente, si aggrava e peggiora senza limiti per tutta la durata della vita.

Ebbene, la Ginnastica Medica può fermare, o almeno e sicuramente rallentare tale tendenza. Si pensi ad una persona che ha subito un incidente stradale ed una lesione permanente al suo apparato locomotore. Questa persona si sottoporrà alle cure mediche ed eventualmente chirurgiche necessarie, poi farà la Riabilitazione che la riporterà nelle migliori condizioni compatibili con la lesione sofferta e successivamente, tornata ad essere una persona di novo “normale”, dovrà riprendere la pratica della Ginnastica, come sana igiene di vita e come tutte le persone comunque dovrebbero fare.

Tale ginnastica prende il nome appunto di “GINNASTICA MEDICA”

Il principio igienico che la ginnastica deve essere praticata da tutte le persone e per tutta la vita deriva dalla necessità che ha il nostro fisico di mantenersi in esercizio, per non perdere la sua efficienza. La mancanza di movimento infatti, di per sé, deteriora il nostro organismo: la muscolatura si indebolisce, le articolazioni diventano rigide, le coordinazioni si perdono, l’equilibrio si deteriora, la funzione intestinale rallenta, la respirazione diminuisce, anche il cuore perde del suo vigore, ecc…

Col passare degli anni, diventando anziani, questi processi di deterioramento addirittura si accentuano, facendo decadere rapidamente le prestazioni motorie e facilitando il sopraggiungere delle malattie che caratterizzano l’età senile: l’artrosi, l’osteoporosi, l’arteriosclerosi, l’incurvamento della schiena, le malattie cardio-respiratorie, ecc., a cui si accompagna, non di rado, il deterioramento delle funzioni cognitive.

Ecco allora che la “Ginnastica” diventa ancora più necessaria per la persona anziana, perché essa, in modo certo, può aiutare a interrompere un andamento in declino del fisico e può anche permettere un discreto recupero delle funzioni motorie perdute. Il risultato principale si ripercuote in modo positivo sulla “qualità della vita” che può migliorare decisamente.

La Ginnastica Presportiva rappresenta una specializzazione della ginnastica di mantenimento. Essa si rivolge a persone, uomini e donne per lo più in età giovanile (ma non si dimentichi che essere giovani significa per definizione essere validi sul piano delle capacità motorie e che pertanto si può restare giovani anche sopra ai 60 anni…se ci si mantiene in esercizio).

Gli esercizi proposti nella GINNASTICA PRESPORTIVA comprendono attività a carattere generale, come lavoro che in ogni caso deve essere completo in tutti gli aspetti della motricità, ma comprendono anche ed in particolare esercitazioni che sono peculiari della attività sportiva che si pratica (generalmente per svago) per lo più in modo occasionale, alla domenica per esempio, o in occasione di ferie (per esempio la settimana bianca) ecc..

Questo andamento saltuario nel tempo della pratica sportiva esige che il nostro fisico resti preparato allo sforzo anche nel periodo di inattività. Ecco allora che la pratica della GINNASTICA PRESPORTIVA assolve a questa esigenza. Essa dovrebbe essere praticata da tutte le persone che sono solite fare dello sport in modo occasionale, ma che devono mantenere una continuità nella loro efficienza fisica.

La GINNASTICA PRESPORTIVA assolve anche ad un altro compito per essa specifico: esercitare quelle funzioni motorie, o allenare quei muscoli o quelle articolazioni, o sviluppare quelle coordinazioni motorie che sono necessarie per la pratica dello sport scelto. In tal modo facilitare il suo apprendimento e comunque ridurre al massimo le possibilità di incidenti ed infortuni.

Il CENTRO ANTONACCI è un punto di riferimento da oltre 12 anni sul territorio per molte persone che necessitano tale tipo di ginnastica. L’esperienza, la passione e la professionalità, ci permettono di seguire i clienti con la massima attenzione e con programmi personalizzati. che valuterà la tua forma fisica: forza, scioltezza, coordinazione ecc. ed in base a tali valutazioni verrà impostato un programma di esercizi tali da ristabilire l’equilibrio perfetto per una VERA e SANA forma fisica